Curriculum Vitae

Ezio Aimasso. Laureato in Medicina-chirurgia e specializzato in Pediatria presso l’università di Torino, nel 1998 si è diplomato in Musica corale e Direzione di Coro presso il Conservatorio “G.F. Ghedini” di Cuneo. Successivamente ha intrapreso lo studio del Canto Gregoriano, ottenendo il diploma e la laurea presso il Conservatorio “G. Verdi” di Torino nella classe del prof. Fulvio Rampi. Sotto la guida dei proff. Daniel Saulnier e Giacomo Baroffio, nel 2012 ha conseguito il dottorato di ricerca in Canto Gregoriano presso il Pontificio Istituto di Musica Sacra di Roma (Summa cum Laude). Ha pubblicato due libri, L’Antifonale iemale della Chiesa vercellese (Vercelli, Biblioteca Capitolare LXX), casa editirice Antares di Alba, e Il gregoriano, una scala verso il Paradiso, edito da Sillabe di Livorno. Ha tenuto lezioni presso la facoltà di scienze della formazione dell’Università di Torino quale esperto della musica dell’epoca.

Collabora continuativamente con una delle cattedre di composizione del Conservatorio G. Verdi di Milano, dove tiene annualmente seminari sul canto gregoriano. È autore di articoli per importanti riviste culturali (Alba Pompeia) e di musica sacra a diffusione nazionale (il Bollettino Ceciliano), ed Internazionale (Rivista Internazionale di Musica Sacra). Ha scritto, su esplicita richiesta dei monaci di Solesmes, la prefazione alla riedizione italiana del 2015 de “Il mio primo anno di Canto Gregoriano” di dom Eugene Cardine. Ultimamente ha portato a termine uno studio paleografico sul Rotulo di san Teobaldo, custodito presso l’archivio storico della diocesi di Alba, che è stato pubblicato sulla rivista Etudes Gregoriennes, edita dai monaci di Solesmes.

Dal 2006 al 2016 è stato direttore dell’Istituto Diocesano di Musica Sacra di Alba.

Nel 2008 ha fondato il coro gregoriano Haec dies di Alba, attualmente formato da dieci elementi, che dirige tuttora.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: